porta Vivaria, quello che resta di questa antica porta

 

Porta Vivaria

Pochi resti rimangono oggi di una tra le più antiche porte della città. Era l’ingresso settentrionale all’abitato ed era accessibile solo attraverso una stretta scala intagliata nel masso tufaceo. Detta anche dello “Scenditoio”, forse prese la  denominazione “Vivaria” per la vicinanza al Campus boum (Perali). Venne restaurata  in occasione della venuta del Papa Clemente VII ad Orvieto, rifugiatosi in città in seguito al Sacco di Roma del 1527.

 

 

 

 

 

Bibliografia

  1. Perali, Orvieto, Note storiche di topografia e d’arte dalle origini al 1800, Orvieto 1919
  2. Satolli, Orvieto Nuova guida illustrata, Città di Castello 1999
Please follow and like us:

Vota questo articolo!

1 Stella2 Stella3 Stella4 Stella5 Stella (2 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.